Glossario

Le officinali di Eleonora sono i prodotti realizzati partendo da coltivazioni biologiche seguite personalmente e per crearli si utilizzano ingredienti vicini alla natura. Oli essenziali e idrolati bio di propria produzione spiccano, assieme agli estratti delle erbe coltivate in azienda, tra gli ingredienti di base ( oli e burri vegetali, emulsionanti e tensioattivi di origine naturale, conservanti in piccoli quantitativi ed approvati dai disciplinari della cosmesi eco/bio ). Confrontate gli INCI name de Le Officinali con quelli di cosmetici industriali e capirete la differenza! Per aiutarvi un po', ecco qualche parola chiave da sapere.

Idrolato.

È la cosiddetta “acqua aromatica” e si ottiene per distillazione in corrente di vapore della pianta fresca, appena raccolta. Durante la distillazione si ottengono tanto l’olio essenziale quanto l’idrolato: quest’ultimo è una miscela naturale di acqua arricchita dai principi più idrosolubili della pianta e tracce di olio essenziale. È un prodotto 100% naturale e affascinante, in quanto non riproducibile con tecniche di laboratorio.

Oleoliti.

Gli oleoliti sono soluzioni oleose in quanto le erbe essiccate vengono messe a bagno nell’olio, facendo si che i principi attivi liposolubili della pianta vengono ceduti al solvente.
Gli oli più comunemente usati da Eleonora per l’estrazione dei principi attivi delle piante sono l’olio di semi di girasole e l’olio di mandorle dolci. Il tempo di infusione per ottenere un buon oleolito è di minimo tre settimane.

Ad esempio, per l’Oleolita di Calendula si utilizzano i fiori secchi della pianta ( raccolti a mano ) riconosciuta per le sue proprietà calmanti, lenitive, cicatrizzanti, antiarrossamento di pelle e mucose. Il prodotto si applica a piccole dosi sulla pelle da trattare. Questo olio e’ adatto anche al bagnetto dei piccolissimi, grazie alla sua delicata azione detergente.

Olio Essenziale.

Estratto vegetale profumato e ricco in principi attivi (è l’aroma stesso della pianta). Ottenuto dalla distillazione in corrente di vapore della pianta fresca, è un ingrediente di scelta per la realizzazione di cura cosmetica. Gli oli essenziali si utilizzano in piccole quantità e seguendo delle rigorose precauzioni: sono molto attivi e possiedono delle reali proprietà terapeutiche, ma allo stesso modo se usati in maniera non idonea possono risultare invasivi.

Crema.

Una crema è un’emulsione, ovvero la mescolanza di una fase acquosa ( generalmente acqua ) e di una oleosa ( olio ) e di un emulsionante. Genericamente è composta da circa il 60% di fase acquosa, 30% di fase Oleosa e 10% di emulsionante, ma le percentuali variano in maniera considerevole, in base al tipo di prodotto che si vuole ottenere.
Nelle creme si possono incorporare degli oli essenziali, dei principi attivi ( nel nostro caso estratti vegetali, principalmente ) per arricchirle di virtù specifiche (anti-età, anti-imperfezione, idratante ecc….) ed estratti aromatici se si vuole profumarle.

Codice INCI.

L’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) è una denominazione internazionale utilizzata per indicare in etichetta i diversi ingredienti del prodotto cosmetico. Riporta l’elenco degli ingredienti contenuti scritti in ordine decrescente di concentrazione al momento della loro incorporazione.

Petrolati, paraffine, dimeticone, peg, bht, bha ecc…

Noi non li usiamo nei nostri prodotti! Il petrolato, o vaselina o gel di petrolio, è una gelatina ottenuta dal petrolio per raffinazione. Si ottiene dai residui della distillazione del petrolio rimasti dopo la totale evaporazione dell’olio.
Possono contenere residui cancerogeni come gli idrocarburi policiclici aromatici.

Abbiamo scelto di non introdurre ingredienti che non fanno parte del disciplinare della bioecocosmesi.

La cosmesi eco bio.

È un modo di concepire la cosmesi che non prevede l’utilizzo di sostanze derivate dal petrolio o da prodotti chimici di utilizzo industriale, utilizzando invece materie prime naturali: sostanze estratte da vegetali e da biosintesi senza alcuna modifica chimica.
La cosmesi è ecologica in quanto l’esclusione di derivati del petrolio e di sostanze chimiche va a beneficio dell’ambiente, inoltre gli estratti vegetali provengono tutti da colture biologiche, prive quindi di pesticidi o residui tossici. 
Non vi sono test su animali né animali vengono soppressi per la produzione, si presta attenzione all’eventuale presenza di alluminio, nickel ed allergeni che possono nuocere la salute. In sostanza cosmesi ecologica, attenta all’ambiente, biologica, rispettosa delle coltivazioni e della natura in generale.